Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Un drink fa bene alla salute, due fanno male.



Bere senza esagerare aiuta la salute del cuore. Ma non più di un drink al giorno per le donne e di due per gli uomini.
Questo il limite massimo suggerito da una ricerca sullo stato dell’arte del bere pubblicata dal cardiologo James H. O’Keefe e colleghi dell’Università del Missouri.
I ricercatori notano che tutti gli studi pubblicati in precedenza confermavano i benefici sulla salute del bere in maniera moderata e che questi benefici sembrano venire non dal tipo di alcool, ma dall’alcool in sè.
Questa potrebbe essere vista come una formidabile notizia per i bevitori. Se poco è buono, un po’ di più è ancora meglio?
No, dicono O’Keefe e colleghi. Il più in questo caso fa male! Infatti anche solo un po’ di più è molto più nocivo del niente affatto.
Un drink può essere più piccolo di quanto pensate. O’Keefe e colleghi dicono che per un drink intendono: una bottiglia da 33 cl di birra, un bicchiere da 15 cl di vino e 3-4 cl di liquore.

Malgrado i benefici del uso moderato di alcol, i ricercatori avvertono i medici di non suggerire alla gente di bere. O’Keefe infatti dice:”Le statistiche ci avvertono che un quotidiano bere con moderazione è un pendio sdrucciolevole che molti individui non possono attraversare in modo sicuro.”O’Keefe e colleghi hanno pubblicato i loro risultati nell’edizione di Settembre del Journal of the American College of Cardiology.

Previous

Psiche e Soma 2.0 ovvero scegliete voi la malattia di cui parlare e scriviamo insieme il post!

Next

Polsini contro la sindrome del tunnel carpale.

3 Comments

  1. AmosGitai

    A dire il vero lo diceva anche mio nonno!

  2. Mr.Segnalatore

    Un buon bicchiere di vino ai pasti non ha mai fatto male a nessuno, basta che non sia al “metanolo”! A volte però uno tira l’altro…

  3. alieno

    Ricordo che le risultanze di un congresso medico di molti anni fa, faceva una distinzione sul tipo di alcolico:
    Distillato di vinacce (grappa) la mattina appena alzati per alzare la pressione ed avere il sistema cardio-vascolare pronto ai primi sforzi.
    Distillato di cereali (wisky), in quanto vasodilatatore, la sera prima di andare a letto, per rallentare l’attività cardiaca in stato di riposo.
    Ovviamente in quantità di pochi cl.
    Saluti
    Alieno

Lascia una risposta

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén