Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Tag: scienza

Non credere a tutto quello che dice la scienza.

madscience

La scienza ci ha regalato attraverso i secoli incredibili invenzioni. Personalmente sono un grande fan della lampadina (grazie Thomas) e i fratelli Wright passarono sicuramente una splendida giornata quando la loro macchina volante finalmente a Kitty Hawk riuscì a librarsi nell’aria. Ma suppongo che la scoperta scientifica che dovrei mettere in cima alla lista fu opera di un inventore, un designer, un ingegnere, uno scienziato semi sconosciuto… Ogg.

Chi ha mai avrebbe potuto azzeccare che che tutti quelle migliaia di anni fa quando Ogg usci fuori dalla sua caverna per inventare la ruota non solo sarebbe riuscito a migliorare sensibilemte la sua vita e quella della signora Ogg ma che ancora incide sulla vita di tutti noi!
Perciò grazie Ogg dal profondo del nostro cuore.

I risvolti delle scoperte scientifiche si ripercuotono in ogni parte delle nostre vite. E’ qualcosa che dobbiamo considerare, e da cui traiamo benefici ogni giorno. E’ anche qualcosa che ci confonde e che ci ci trae in inganno ogni volta. Prova a fare a cinque esperti di nutrizione la stessa domanda e la tua testa esploderà per cercare di capire come posa essere possibile ricevere cinque risposte diverse. Oppure interpella dieci medici diversi mostrandogli un sintomo, e probabilmente otterrai dieci diagnosi diverse, con dieci diverse prescrizioni.

Read More

Le migliori news scientifiche della settimana scelte per voi e commentate da Prokofiev. #7

Ringrazio Prokofiev per le sue segnalazioni e per i suoi preziosi commenti.Blogger contro gli abusi: il mio post di mamma.
Non posso non iniziare la mia consueta rassegna settimanale con questo bel post di Lisa, nato da un’altra bella iniziativa di OkNotizie. Riguarda un tema delicato e purtroppo non infrequente. Occorre vigilare sui propri figli, e metterli in guardia dalle insidie del mondo virtuale, oltre che da quelle del mondo reale. Continuate così ragazzi.

Arma Italiana contro neuroblastoma.
Una notizia ottima e sconcertante al tempo stesso. Ancora una dimostrazione che la ricerca Italiana è all’avanguardia, ma che troppo spesso per carenza di fondi ed intoppi burocratici perde pezzi pregiati. Ne è l’ennesima dimostrazione questa vicenda. Speriamo bene nel futuro. Parliamo ancora di tetto ai manager pubblici, regaliamo fior di milioni agli “isolani” ed alla Ventura, e facciamo fuggire i nostri ricercatori.

Staminali adulte per curare la distrofia: uno studio Italiano.
Una speranza per chi soffre di questa terribile patologia. Una speranza anche per i familiari, costretti a prove durissime. Il futuro della Medicina è sicuramente nelle staminali, e si spera che si vada sempre avanti, pur con le doverose implicazioni etiche che riguardano questo tipo di ricerca.

L’orrore della medicina.
Mi è molto piaciuto questo post, perché mi ha fatto riflettere per l’ennesima volta sua quanto la Medicina stia cambiando, e come si sia evoluta nel corso dei secoli. Alcune metodiche, alcuni esami, alcune terapie, anche di pochi anni fa, oggi ci sembrano assurde, soprattutto in campo neurologico. Oggi si parla tanto di consenso informato, giustamente, ma guardando quella foto si capisce come non se ne parlasse affatto a quei tempi. (attenzione l’immagine contenuta nel post è abbastanza forte)

Le migliori news scientifiche della settimana scelte per voi e commentate da Prokofiev. #6

Ringrazio Prokofiev per le sue segnalazioni e per i suoi preziosi commenti.

La vita è l’unica droga di cui non posso fare a meno – Lo scarabocchio che graffia

Non potevo non segnalare questa bellissima iniziativa nata dall’idea di alcuni blogger, particolarmente sensibili a questa tematica. Non posso che condividere alcune parole che ho letto. Cosa c’è di piu’ bello ed inebriante che respirare l’aria pulita in una bella radura, in un bosco, l’odore della nostra campagna, dei profumi della nostra cucina , antica di secoli. Continuate così, e grazie.La vita è l’unica droga
Mi è sembrato giusto segnalare questa importante esperienza di Lisa, perché dimostra quanto sia importante l’impegno di ognuno di noi nel quotidiano per fronteggiare questa piaga che distrugge tanti giovani. Grazie anche a te Lisa.

Il miele batte i farmaci per la tosse
Questa notizia, apparentemente semplice, riveste a mio avviso un particolare significato in un’epoca in cui ci imbottiamo di farmaci anche per un banale raffreddore. I farmaci sono costosi e potenzialmente lesivi , soprattutto se assunti in grande quantità ed a sproposito. Cio’ non significa che non siano necessari in molte situazioni, e vanno sempre prescritti dal sanitario.

Effetti collaterali dei cibi
Ho scelto questo post dell’amico Daniele perché riguarda un argomento a me molto caro: la giusta alimentazione. Lo stile di vita , e quindi una adeguata alimentazione è fondamentale per ridurre i fattori di rischio per malattie cerebrovascolari e le neoplasie, visto la stretta correlazione con alcune patologie. E’ bene inoltre sapere che alcuni cibi possono causare anche intolleranze ed allergie.

Diabete epidemia del terzo millennio
Questa patologia sta assumendo ormai i carattere di una vera e propria pandemia, non solo appannaggio dei paesi industrializzati, ma anche dei paesi in via di sviluppo. Occorre subito una educazione alimentare e culturale , soprattutto nei genitori , ancor prima che nei bambini, che assumono quantità eccessive di grassi e carboidrati .

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén