Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Tag: metabolismo

Aumenta il tuo metabolismo con questi semplici trucchetti.

Avere un metabolismo molto veloce è un’ottima cosa, perchè bruci tante calorie anche quando non fai niente: ad esempio quando stai seduto, in piedi o dormendo.
Se vuoi aumentare il tuo metabolismo,ma non vuoi fare esercizio fisico, usa questi semplici, e comodi trucchetti!

Mangia più spesso

Si, mangia più spesso. Ma non confondere il mangiare più spesso con il mangiare di più. Mangia la stessa quantità di cibo che di solito utilizzi, ma dividila in più pasti più piccoli durante la giornata. Invece di mangiare come fai di solito, colazione, pranzo e dena, dividi ognuno di questi pasti in due. Lascia 2 o 4 ore di intervallo tra ognuno dei tuoi nuovi pasti, a seconda della tua agenda quotidiana.

Read More

Ecco come vegono regolati i depositi di grasso corporeo.

giraffa

La maggior parte dell’energia immagazzinata nell’organismo si trova sotto forma di grassi. Qual è l’appropriata quantità di queste riserve, e quali sono i meccanismi che le regolano? Esiste una relazione ideale tra la massa grassa e il peso corporeo totale o la massa corporea magra? Risposte chiare e precise a queste domande non possono, a tutt’oggi, essere fornite.

La massa grassa sembra dipendere, almeno in parte, da fattori genetici. Infatti: 1) nei gemelli omozigoti la distribuzione dei depositi adiposi è molto più simile di quanto si verifichi nei gemelli eterozigoti; 2) i bambini adottati tendono ad assumere le caratteristiche di distribuzione della massa grassa dei loro genitori biologici, e non di quelli adottivi.
Il ruolo dei fattori ambientali, cioè della qualità e della quantità del cibo, è suggerito dall’osservazione di un eccessivo incremento ponderale di animali di laboratorio in risposta alla presentazione di cibo a elevato contenuto di grassi o del cosiddetto junk food (palatine, snacks, bibite dolcificate, ecc.), e di una maggiore incidenza di obesità tra gli immigrati nelle società occidentali che nelle loro popolazioni originarie. L’uomo, inoltre, presenta la caratteristica di avere più cellule adipose (cioè le cellule nelle quali si deposita il grasso) di qualunque altra specie, ad eccezione della balena. Questo fatto può sicuramente contribuire alla maggior tendenza dell’uomo a sviluppare obesità.
Alcune osservazioni suggeriscono l’esistenza di un particolare livello di deposito energetico, tipico di ogni individuo. Infatti, una volta completato lo sviluppo, ognuno tende a mantenere costante il proprio peso corporeo almeno fino alla mezza età, periodo nel quale la maggior parte degli uomini tendono ad aumentare leggermente il loro peso, cioè modificano il loro livello di deposito di grassi. Le stesse osservazioni sono state riportate anche per gli animali di laboratorio. Si possono, sperimentalmente, iper- o iponutrire questi animali, ma quando li si rimette a una dieta libera, essi tendono a riacquistare, modificando appropriatamente sia la quantità di cibo ingerito che la spesa energetica, il loro peso originario e la loro originaria percentuale di grasso.

Read More

Cibi che rallentano metabolismo.

french fries

Mi sono informato sui recenti studi sugli alimenti che possono aiutare a mantenere in equilibrio il metabolismo. La dieta è un aspetto molto importante per avere in armonia il vostro metabolismo e mangiare in maniera corretta è il primo ed importante per inforcare la strada giusta. Comunque, è importante assicurarsi di evitare i cibi che possono compromettere il vostro percorso verso la vittoria.
In questo post analizzeremo 5 tipologie di alimenti che rallentano molto il vostro andamento metabolico.

Read More

Notizie brutte e belle sull’alimentazione.

cibo spazzaturaA Maggio a San Diego si è tenuto un importante convegno sull’alimentazione, patrocinato dall’Università dell’Arizona; le ricerche hanno mostrato i risultati disastrosi della dieta moderna.

Tuttavia i maggiori studiosi presenti al consesso oltre ad allarmarci sulle peggiori abitudini assunte negli ultimi vent’anni hanno detto che qualcosa di positivo si sta comunque muovendo…

1. I cacciatori Aborigeni Australiani si alimentano con 800 varietà di verdure e cereali, mentre in media gli occidentali consumano pochissima verdura e solo tre varietà di cereali: mais, soia e grano.

2. In media un terzo dei cittadini assume il 47% delle Calorie da “cibo spazzatura“.

3. In media assumiamo 300 calorie in più rispetto al 1985. Di queste calorie il 23% sono zuccheri aggiunti e il 24% sono grassi aggiunti.

Read More

Sei programmato per amare il cioccolato?

cioccolato Per la prima volta, gli scienziati hanno collegato la preferenza per un alimento, il cioccolato, ad un marker specifico che può essere programmato nel sistema metabolico ed è rilevabile dalle prove di laboratorio. Il marker è attivo negli amanti del cioccolato e spento in tutti gli altri.
Lo studio fatto da ricercatori svizzeri e inglesi accende una luce su una nuova branca della medicina che potrà finalmente classificare gli individui in base al loro tipo metabolico e che potrà essere usato per programmare diete adattate ai bisogni individuali. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Proteome Research dell’ American Chemical Society.

Sunil Kochhar e colleghi hanno studiato 11 volontari che si sono classificati come “amanti del cioccolato” e 11 volontari “indifferenti al cioccolato”. In uno studio clinico controllato, ogni soggetto ha mangiato il cioccolato o il placebo per un periodo di cinque giorni e i loro campioni dell’urina e di sangue sono stati analizzati. Gli amanti del cioccolato hanno mostrato un profilo metabolico caratterizzato da bassi livelli di colesterolo LDL ( per intenderci il cosiddetto colesterolo “cattivo”) e livelli leggermente elevati dell’albumina, una proteina “buona”.

Read More

Dieta: i quattro peccati mortali!

dietaAvete finalmente deciso di iniziare la dieta per perdere quei chili in più che proprio non sopportavate più? Perfetto! C’è solo un problema; forse il piano dietetico che state per affrontare nasconde degli errori che possono rivelarsi fatali per la vostra forma fisica.

Li ho chiamati “i quattro peccati mortali di un dieta”; sono gli errori più comuni che le persone commettono quando programmano una dieta. Li avete fatti anche voi?

Read More

Tempo di digestione degli alimenti

cibo-sano-stare-bene-cucina-benessere

Ecco una tabella che ci indica il tempo di digestione dei vari alimenti; credo che possa essere utile conoscerla per evitare sia una notte piena di brutti sogni sia un tuffo in mare molto pericoloso.

1 ora e un 1/4
prezzemolo

1 ora e 1/2
limone

1 ora e 3/4
avocado
uva
mango
olive
lampone

2 ore
mirtillo
ciliegia
pompelmo
arancia
uva passa
latte di noce di cocco
carciofo
aglio
patata
pomodoro
riso sbramato

2 ore e 1/4
fico, fresco
pera, fresca
ananas
fragola
asparago
carota
cavolfiore
lattuga

2 ore e 1/2
more
fico, secco
uva spina
pesca, fresca
mandorle
verdure
porro
fungo
fagioli
riso bianco
riso basmati

Nota: Gli alimenti con un tempo maggiore di digestione di questo dovrebbero essere mangiati 3 ore prima di andare a dormire.

2 ore e 3/4
mela, fresca
albicocca, fresca
ribes
pesca, secca
prugna
anguria
castagna
polpa di noce di cocco, fresca
barbabietola
crusca del frumento

3 ore
lime
prugna, secca
noci
broccolo
cavolo
Bietola da coste svizzera
granturco dolce
indivia
cavolo rapa
rabarbaro
spinaci
fagiolo bianco
lenticchia
soia
germe di grano

3 ore e 1/4
mirtilli rossi
melone
olio di oliva
melograno
anacardi
polpa di noce di cocco, secca
sedano
cetriolo
cipolla
pepe verde dolce
zucca
ravanello
patata dolce
cime di rapa
crescione
piselli, freschi
arachidi
miglio

3 ore e 1/2
olio di semi del sesamo
melanzana
senape
piselli, secchi
olio di soia
segale

3 ore e 3/4
cachi
mela cotogna
cavolo rosso
orzo
frumento

4 ore
cavolini di Bruxelles
rafano
rapa
LIBRO CONSIGLIATO

Fonte: unani.com

Smentiti uno ad uno i 9 più importanti miti del fitness.

Pensi di sapere tutto sul fitness? Potresti restare stupito sapendo quante cose in realtà sono puri miti.
E’ facile cadere nella trappola: un amico passa mentre stai facendo un esercizio e ti da dei consigli infarciti anche da termini scientifici; soddisfatto, passerai parola a tutti gli altri tuoi conoscenti. Un giorno, quando questa informazione sarà girata, sentirai qualcuno dire la stessa cosa che hai imparato e in quel momento sarai sicuro che questa informazione è vera.
Gli esperti però dicono che il mondo del fitness abbonda di miti e mezze verità, ed alcuni di questi miti potrebbero allontanarti dai risultati desiderati.
Eric Harr, triatleta professionista e personal trainer, autore del libro “Il personal trainer portatile” dice:” Alcuni miti sono innocue mezze verità, ma molti altri possono essere pericolosi. Possono dare frustrazione durante la serie di esercizi e, qualche volta, possono anche creare infortuni.”
Una ragione per cui iniziano i miti, dice Harr, è legata al motivo che tutti reagiscono in maniera leggermente differente agli esercizi; quindi ciò che è vero per qualcuno potrebbe non esserlo per tutti. Dice Harr: “Per questo motivo dovreste cercare le vostre verità, quelle cose che sono vere per il vostro corpo.”
Detto ciò gli esperti dicono che ci sono alcuni miti da sfatare immediatamente, quindi facciamolo insieme.Mito No. 1: Correre sul tapis roulant stressa meno le ginocchia del correre sull’asfalto o sul pavimento.
Todd Schlifstein, istruttore clinico al Medical Center’s Rusk Institute della New York University dice:”Correre è un ottimo esercizio, ma può sforzare l’articolazione delle ginocchia, e poiché è il peso del corpo a far sforzare le ginocchia non cambia niente se correte sull’asfalto o su un tapis roulant. Se unite la corsa ad alte attività che attivano il sistema cardiovascolare, come la cyclette, ridurrete l’impatto sulle vostre ginocchia e sarete così in grado di correre per moltissimi anni.”

Mito No. 2: Fare i crunches per gli addominali o lavorare a una macchina per gli addominali vi farà eliminare la pancetta.
Non credete in tutto ciò che sentite nelle pubblicità notturne che passa la televisione. Harr dice: “Se la abdominal machine può essere utile per rinforzare la parte centrale del muscolo addominale, l’essere in grado di vedere i muscoli addominali è legato alla percentuale di grasso corporeo. Se non perdete la pancetta non vedrete gli addominali!”
Ma fare gli esercizi per gli addominali fa smaltire la pancetta? Gli esperti dicono no.
Phil Tyne, direttore del fitness center

Read More

11 consigli per aumentare il metabolismo.

La maggior parte delle persone vorrebbe alzare il livello del proprio metabolismo, infatti ormai quasi tutti sanno che ciò comporterà un aumento del consumo delle calorie anche quando siamo a riposo. Senza un buon metabolismo basale il corpo depositerà l’eccesso di calorie sotto forma di grassi per un uso futuro. Il problema per molte persone è che non useranno mai queste calorie in eccesso e ciò porterà ad un aumento di peso.
Ci sono molti fattori che influenzano il metabolismo di una persona: l’età, il peso, i cambiamenti ormonali, la massa muscolare, la dieta, i fattori genetici, lo stress e la quantità di attività fisica svolta giornalmente.
Come puoi notare aumentare il metabolismo include diversi fattori, ma non c’è da preoccuparsi eccessivamente perché è relativamente facile aumentare il proprio metabolismo se lo si vuole.Ecco 11 consigli per aiutarti ad aumentare il metabolismo:

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén