Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Tag: latticini

Il miglior modo per ingrassare? Mangiare cibi light!

diet-cola

Cibi e bevande light, integratori alimentari, yogurt probiotici: sono questi i prodotti che promettono benefici per la salute e sono gli unici il cui fatturato cresce costantemente. Secondo l’ultimo rapporto dell’Ismea (l’Istituto di servizi per il mercato alimentare), il settore dei biscotti dietetici è salito del 16,7 per cento nell’ultimo anno; quello degli integratori alimentari del 17,7; i succhi di frutta light hanno guadagnato addirittura il 60. E la cosa assurda è che più salgono i loro prezzi, più gli italiani li comprano, a costo di risparmiare sui più ordinari pasta o verdure. Siamo proprio polli… o forse come a solito la comunicazione (pubblicità e informazione “di parte”) ci convince che sono prodotti che possono fare solo del bene.
Andrebbero invece quantomeno visti con sospetto e vediamone insieme i motivi.

Per capire quanti prodotti mantengano quello che le etichette promettono, ‘L’espresso’ ha sottoposto i claim più diffusi all’esame di esperti legali e di nutrizionisti. Per scoprire che molti cibi light non sono leggeri per niente, che i benefici per la salute vantati dalla pubblicità non sono quasi mai provati da studi clinici, e che in molti casi a rigor di legge l’etichetta andrebbe rifatta di sana pianta per non ingannare il consumatore. Ma anche quando l’etichetta è a norma di legge, è la scienza dell’alimentazione a suggerire di non farsi abbagliare.
Il primo problema invece è proprio l’incentivo al consumo perchè tendiamo a consumare maggiori quantità di cibo ritenuto leggero e se facciamo il conto delle calorie assunte in una giornata il totale risulta persino maggiore di quelle assunte mangiando le solite quantità di prodotti tradizionali. Poi bisogna vedere come viene raggiunta quella soglia dello 0,1 per cento di grassi strillata sull’etichetta. Nel caso dei latticini si parte da latte magro, centrifugato in modo da eliminare i grassi….Ma così si sottraggono anche proteine e vitamine fondamentali! Meglio il latte intero quindi, con un occhio alla quantità ovviamente.
In tutti gli altri casi (derivati del pane, biscotti, dolci, maionese e così via), i grassi devono essere sostituiti da qualcos’altro per mantenere sapore e volume del prodotto spesso usando aria e acqua, con il risultato di allontanare la sensazione di sazietà e portare ancora una volta a consumare di più.

Read More

Ma il latte fa bene??

latteSarebbe difficile per me trovare un altro alimento in grado di sucitare tante polemiche come il latte. Se è salutare o no, se aiuta a perdere peso o no, se è meglio comprarlo appena munto o pastorizzato, scremato o intero. La lista è interminabile. Perciò spero di fare un tentativo per oltrepassare le speculazioni e provare a fornire alcune idee su questo problema.

A chi credere?

Da un lato, abbiamo gruppi come la LAV o la PETA (leggi: il latte è diabolico). Dall’altro verso ci sono le industrie casearie (leggi: il latte è essenziale per la salute). Oltre ai dibattiti sulla salute ci sono i fattori politici etici ed ambientali da considerare. Come la maggior parte delle altre questioni la risposta si trova nel mezzo perciò proviamo a cercarla.

Latte e salute

400,000 adulti sono stati monitorati a livello mondiale per 28 anni. Coloro che hanno bevuto molto latte hanno avuto meno malattie cardiache e infarti rispetto a quelli che ne hanno bevuto poco o niente ( uno studio finanziato dall’industria del latte).
Ma c’è l’evidenza dell’aumento dell’incidenza del cancro in tutto il mondo e il latte di mucca è una fonte di estrogeni e insulina e del fattore di crescita (IGF-1) che possono provocare la proliferazione irregolare delle cellule. D’altra parte la correlazione tra cancro al seno e alla prostata e consumo di latte tende a diminuire quando viene comparata con l’eccessivo consumo di altri prodotti animali come la carne rossa.
Altre cose che sappiamo:
Bere il latte aumenta il rischio di cancro alle ovaie, ma d’altra parte diminuisce il rischio di cancro al colon e al retto che è molto più comune.
Non c’è certezza del collegamento tra il consumo di latte e diabete I.
Circa il 70 % della popolazione soffre di intolleranza al lattosio, questo è un problema per chi beve latte abitualmente anche se esiste la possibilità di ridurre l’assunzione di lattosio infatti il formaggio e lo yogurt contengono molto meno lattosio e non causano problemi.

Latte e ossa

Gli asiatici, anche se consumano meno latte e latticini, presentano un incidenza di casi di osteoporosi minore rispetto agli occidentali. The Nurses Health Study ha dimostrato che le donne che devono più di due bicchieri di latte al giorno hanno maggiore possibilità di fratture. Ma gli asiatici hanno anche una alimentazione ed uno stile di vita differenti e il risultato del The Nurses Health Study non può essere considerato attendibile dato che le persone che hanno partecipato erano già a rischio e hanno provato a ridurlo, ma con un consumo di latte insufficiente e troppo tardivo.

Latte e perdita di peso

Lo studio che promette che bevendo tre bicchieri di latte al giorno si perde peso è stato confutato. Infatti uno studio non sponsorizzato dall’industria casearia ha dimostrato come ci sia veramente poco beneficio nella lotta per la perdita di peso attraverso il consumo di latte. Questo non ci sorprende affatto considerando che nessuna persona può sostenere di aver perso peso bevendo latte.

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén