Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Tag: esercizi

Doppio mento: come eliminarlo e prevenirlo.

doppio mento

Hai il doppio mento? Temi questo problema? Se desideri continuare ad avere un solo mento, allora leggi un po’ qua.Ma che cosa è il doppio mento?
Il doppio mento è uno strato di grasso che si forma intorno al collo dando la sensazione visiva che ci sia un altro mento cascante. Non è gradevole per chi vi guarda e soprattutto chi ce l’ha se ne vuole liberare senza rimpianto.

Qui ti segnaliamo alcune tecniche molto semplici per prevenirlo e per combatterlo.
Se sentite l’avanzare di un leggero imbolsimento del collo dovuto all’assunzione di qualche chilo di troppo nonostante conduciate una vita sana, vi basterà eliminare qualcosa dalla vostra dieta per ottenere ottimi risultati.
Se invece conducete uno stile di vita poco sano e avete preso peso, e avete il doppio mento è necessario dare una bella sferzata al vostro regime alimentare seguendo una dieta ipocalorica, accompagnata ad una costante attività fisica.

Oltre a seguire una dieta sana, potete eseguire alcuni esercizi che rinforzino il vostro muscolo platisma, un muscolo laminare del collo.

Read More

Cosa fare ogni mattina per avere più energia?

alba

L’energia è una nostra risorsa che possiamo aumentare o diminuire non solo usando la mente, ma anche in base a come mangiamo o beviamo.
Ecco quindi alcune cose che si potrebbero fare ogni mattina per aumentare a dismisura le energie del corpo e della mente.
1. Bevete un bel bicchiere d’acqua appena vi alzate dal letto.
Se non gradite l’acqua provate a spremere dentro mezzo limone o un lime.

2. Fate una buona colazione.
Una bella ciotola di muesli è uno dei modi migliori per fare colazione; anche lo yogurt naturale con un po’ di frutta fresca. Sempre meglio di un cornetto o di una brioche del bar. Lo so che il tempo è sempre meno ma questo è uno dei momenti migliori per coccolarvi un po’, quindi se ce la fate provatre ad alzarvi dieci minuti prima e a sedervi a tavola per fare colazione. Il vostro corpo e il vostro umore ne saranno felici.

3. Provate a fare dieci minuti di esercizi.
Fate un po’ di stretching, basta anche stiracchiarvi un po’ più seriamente… E camminate anche solo per cinque minuti. Il consiglio più classico e, per me, anche più furbo è quello di parcheggiare ad un paio d’isolati da casa.

Read More

Un po’ di stretching da fare in ufficio

dita

Stretching per le dita

Lavori duramente seduto alla scrivania? Per evitare di avere ripercussioni sul nostro corpo, è consigliabile di prendersi una pausa-stretching ogni trenta minuti. Dopo lo stretching sarai rilassato e maggiormente concentrato e svolgerai il tuo lavoro più rapidamente.
Se trascorri la maggior parte del tempo con la penna in mano oppure usando la tastiera del Pc, è necessario un po’ di stretching per le dita. Distanzia le dita e prova a stirarle, tieni la mano tesa in corrispondenza del polso, mantieni questa posizione per 10 secondi. Dopo procedi piegando la falange media delle dita, stirando contemporaneamente la mano e il polso. Poi distendi sia la mano sia il polso. La stessa operazione va ripetuta con l’altra mano.

schiena

Rilassate la schiena

Osservando il modo in cui grattate la vostra schiena, è chiaro che contemporaneamente state facendo stretching con il vostro braccio. Mettete la vostra mano dietro la testa e ponendola vicino al vostro orecchio. Ora lentamente tenete il gomito con la mano opposta. Ora tirate il gomito dietro la vostra testa e tenete la vostra mano fino a metà della schiena, fino a sentirvi tirare delicatamente.
Mantenete questa posizione per 15 secondi. Poi distendetevi e ripetete lo stesso movimento dall’altro lato.

collo

Stirate il collo

Per allungare i muscoli del collo, tirate il collo all’indietro, poi inclinate la testa da un lato, e spingete delicatamente il vostro orecchio sulla vostra spalla. Tenete questa posizione per 10 secondi, alzate la testa in posizione normale, distendetevi. Ripetete il movimento 3-5 volte per lato.

spalle

Read More

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén