Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Tag: dimagrire (Page 1 of 2)

Rimedi che non fanno dimagrire!

massaggio

Si perde tanto tempo a cercare un rimedio miracoloso per dimagrire che alla fine non ci si accorge che l’unica soluzione è una sana attività fisica e una dieta equilibrata.
Oggi farò un elenco di sei rimedi miracolosi (i più famosi) e vi dimostrerò che non servono a niente.

Rimedi che non fanno dimagrire

Massaggi

I massaggi sono utilissimi in molte situazioni ma in che modo potrebbero mai far perdere il grasso in eccesso? A me non viene in mente nessun modo… Lo stesso discorso vale per i vari tipi di macchinari funzionanti senza l’intervento dei muscoli di chi deve dimagrire.

Saune

Saune e bagni turchi fanno sudare quindi se vi pesate prima e dopo una sauna di sicuro peserete un chilogrammo in meno. In realtà basta bere un litro d’acqua (e dovete farlo per evitare una seria disidratazione) per riprenderlo immediatamente.

Cibi miracolosi

Non esistono cibi che fanno bruciare grassi. Neanche il mitico pompelmo! Al massimo possono possedere un’elevata capacità saziante, come certi cibi proteici o delle verdure.

Se avete notato sono solo tre i rimedi di cui ho parlato. Perchè?? Perchè gli altri tre li ho pubblicati nel post “Regola per dimagrire: non esistono rimedi miracolosi!” pubblicato su blogdietetico.com

Come far bruciare più calorie al tuo corpo.

muscoli

Se comprenderete le calorie e il discorso scientifico alla base delle calorie, sarete in grado di creare un piano perfetto per dimagrire facilmente e divertendovi. Il segreto consiste nell’aumentare il tasso metabolico e nel bruciare un numero maggiore di calorie. Cioè trovare il tasso in cui il tuo corpo brucia le calorie. Se assumete 2000 Calorie e ne bruciate 2000, rimarrete con lo stesso peso. Se invece assumete 2000 calorie e ne consumate 1000, acquisterete peso se continuate in questo modo. Esistono invece dei piccoli suggerimenti che possono aiutarvi a stabilire un livello metabolico che vi permetta di bruciare più calorie.

Read More

Come perdere peso guardando la televisione!

televisione

Stiamo rapidamente diventando una società di statue ,una specie curiosa che sembra avere il sedere perennemente attaccato ad una sedia o, preferibilmente, ad un divano. Abbiamo capito che in pochi anni molti di noi avranno la stessa dinamicità e la stesso movimento di una quercia. E si, perciò molti di noi sono grassi spettatori ( con posto a sedere, ovviamente) nel gioco della vita.

Read More

Gli errori principali che facciamo in palestra.

gym

Per i principianti, il primo giorno in palestra è abbastanza imbarazzante. Iniziare senza un programma di allenamento è la cosa peggiore che possiare fare.
Qui sono elencati gli errori che comunemente facciamo tutti e che dovreste riconoscere immediatamente.

Controlla il tuo respiro.

Questo può anche non sembrare uno sforzo. Non dimenticate di respirare quando si sollevano pesi. Quando si comincia una nuova attività, ci si concentra di più sul svolgerla correttamentee per questo ci si dimentica di fare le cose più elementari . Per il sollevamento,lo schema respiratorio è espirare durante il sollevamento e inspirare quando si lascia il peso. Una respirazione fatta male può provocare lo svenimento.

Non preoccuparti di diventare troppo muscolosa.

La maggior parte delle donne andando in palestra teme che allenando si eccessivamente possano diventare troppo muscolose, ma questo è completamente sbagliato. Per diventare veramente eccessivamente muscolosi è necessario usare steroidi, ma in realtà non vi è alcuna necessità di farlo.
Godetevi invece l’aspetto asciutto e pieno di salute che otterrete con i vostri sforzi.

Non tentate di dimagrire miracolosamente.

E’ impossibile. Se avete la pancia, indossare una guaina di plastica attorno alla vostra pancia non vi aiuterà a trasformare il vostro grasso in meravigliosi addominali come per magia mentre praticate gli esercizi. Nessuno farà 20.000 addominali in un giorno. L’unico metodo per costruire e conservare i tuoi addominali è essere costante nell’allenamento e stare attenti a ciò che si mangia. Solo in questo modo, si ottengono i più forti, più definiti addominali del mondo.

Non mettete il vostro stereo ad alto volume.

Se non ti piace la musica in palestra allora puoi usare le cuffie. Tutti sono d’accordo con il fatto che la musica migliora l’energia e lo spirito, ma tenetelo basso. Di solito, cuffie producono più di 100 dBA. Ma l’esposizione a più di 85 dBA provoca danni temporanei o permanenti perdite di udito.

Non indossare una cintura per pesi.

Evitate di indossare cinture per ipesi quando state per iniziare il vostro esercizio. E alla stessa maniera non usate pesi troppo pesanti.. E se proprio volete usarla non dimnticate di toglierla tra una serie e l’altra. La pressione sanguigna aumenta determinando in tal modo sintomi simili a quelli dell’ulcera, come dolori addominali o al cuore. Non dimenticate che la cintura deve sostenere la schiena, ma non funzionare come una panciera.

All’inizio non usare pesi troppo pesanti.

Resistete alla tentazione di alzare il più possibile le prime volte… e non ci provate solo perché un piccolo ragazzo vicino a voi solleva pesi più pesanti dei vostri. Anche se i muscoli sono pronti per il sollevamento di pesi pesanti, il tessuto connettivo non è pronto per questo. Optate per un maggior numero di sollevamenti e gradualmente usate pesi più grandi.

Non bevete poca acqua.

Bere molta acqua perché il vostro cervello è costituito per il 75% di acqua, il sangue per l’85% e i muscoli per il 70%
Bere prima di sentire sete.

Per sorridere un po’ potete vedere questo simpatico video pieno di errori commessi da atleti esperti e non.

Le migliori News scientifiche della settimana scelte per voi e commentate da Prokofiev. #13

oknotizie Ringrazio Prokofiev per le sue segnalazioni e per i suoi preziosi commenti

Lo sguardo sprezzante di chi non comprende che il dolore fisico prende corpo e mente
Ho scelto questo post, anche perché si riallaccia ad uno precedente di Comicomix che mi ha fatto molto riflettere. La sanità Italiana ha luci ed ombre, come molti altri settori lavorativi . Io posso dire di aver visto di tutto nella mia attività professionale , ormai datata quasi 20 anni. Ho visto medici arrivisti , menefreghisti, arroganti , infermieri sgarbati e nullafacenti, ma ho anche visti medici eccezionali che hanno dedicato la propria vita al prossimo, lavorando spesso gratis, solo per la passione e per l’altruismo, ed infermieri meravigliosi, che hanno sempre un sorriso ed una parola di conforto per i malati.
Un sorriso …basterebbe poco per aiutare chi soffre.

Figli concepiti senza papà. Ricerca GB: sperma da cellule femminili.
Una notizia che fa riflettere sui limiti che spesso la scienza oltrepassa. E’ giusto garantire la fertilità a donne che hanno problemi, ma non ritengo giusto il concepimento senza il seme maschile . E’ comprensibile il desiderio di maternità di donne che non hanno un partner, per svariati problemi, ( e la paternità di alcuni uomini soli ). Un figlio dovrebbe essere il frutto dell’amore ( frase retorica…lo so, ma la penso così) tra un uomo ed una donna, e credo che la scienza debba porsi dei paletti una volta tanto.

Ecco i cibi che ti cambiano l’umore.
Contro l’abuso di ansiolitici ed antidepressivi che oggi osserviamo, la giusta scelta dei cibi, una vita sana e l’onnipresente attività fisica possono aiutare decisamente a ridurre lo stress, senza dover ricorrere a psicologi, e terapie varie.

Cosa serve davvero per dimagrire e scongiurare i tumori.
Non mi stanchero’ mai di dire che una vita sana paga. Ci sono sempre le dovute eccezioni ,ma una dieta equilibrata e l’esclusione di sostanze tossiche quali fumo ed alcool preservano le arterie,e riducono il rischio di diverse neoplasie.
Utili sempre post come questo.

Linfomi in aumento.
Le neoplasie del sistema linfatico, oggi peraltro curabili in buona parte ,stanno aumentando a dismisura. Imputati i virus e l’inquinamento, che altererebbero la risposta immunitaria, che si serve proprio dei linfociti per combattere i nemici dell’organismo.
Una notizia davvero allarmante.

Infine faccio una piccola sorpresa a Prokofiev selezionando e commentando io una news:

Calcoli renali: ciò che è bene sapere.
Da un po’ di tempo prokofiev ha iniziato a scirvere un po’ più assiduamente sul sul splendido blog note e salute in cui riesce ad associare l’amore per la salute, per la musica e anche un bel po’ di ironia; il mix giusto per curare il lettore! In questo post poi ci dà tante informazioni utili sui calcoli e se non seguiamo le sue (è nefrologo!) quali dovremmo seguire?

Notizie brutte e belle sull’alimentazione.

cibo spazzaturaA Maggio a San Diego si è tenuto un importante convegno sull’alimentazione, patrocinato dall’Università dell’Arizona; le ricerche hanno mostrato i risultati disastrosi della dieta moderna.

Tuttavia i maggiori studiosi presenti al consesso oltre ad allarmarci sulle peggiori abitudini assunte negli ultimi vent’anni hanno detto che qualcosa di positivo si sta comunque muovendo…

1. I cacciatori Aborigeni Australiani si alimentano con 800 varietà di verdure e cereali, mentre in media gli occidentali consumano pochissima verdura e solo tre varietà di cereali: mais, soia e grano.

2. In media un terzo dei cittadini assume il 47% delle Calorie da “cibo spazzatura“.

3. In media assumiamo 300 calorie in più rispetto al 1985. Di queste calorie il 23% sono zuccheri aggiunti e il 24% sono grassi aggiunti.

Read More

Sei programmato per amare il cioccolato?

cioccolato Per la prima volta, gli scienziati hanno collegato la preferenza per un alimento, il cioccolato, ad un marker specifico che può essere programmato nel sistema metabolico ed è rilevabile dalle prove di laboratorio. Il marker è attivo negli amanti del cioccolato e spento in tutti gli altri.
Lo studio fatto da ricercatori svizzeri e inglesi accende una luce su una nuova branca della medicina che potrà finalmente classificare gli individui in base al loro tipo metabolico e che potrà essere usato per programmare diete adattate ai bisogni individuali. Lo studio è stato pubblicato sul Journal of Proteome Research dell’ American Chemical Society.

Sunil Kochhar e colleghi hanno studiato 11 volontari che si sono classificati come “amanti del cioccolato” e 11 volontari “indifferenti al cioccolato”. In uno studio clinico controllato, ogni soggetto ha mangiato il cioccolato o il placebo per un periodo di cinque giorni e i loro campioni dell’urina e di sangue sono stati analizzati. Gli amanti del cioccolato hanno mostrato un profilo metabolico caratterizzato da bassi livelli di colesterolo LDL ( per intenderci il cosiddetto colesterolo “cattivo”) e livelli leggermente elevati dell’albumina, una proteina “buona”.

Read More

Pizza Maestro Yoda: che la Panza sia con te!

BUro/s1600-h/yoda-pizza.jpg” onblur=”try {parent.deselectBloggerImageGracefully();} catch(e) {}”>Questa è una pizza per veri geek! Tanti peperoni verdi e olive nere disegnano il volto del Gran Maestro Yoda.
E’ bella da vedere, forse anche gustosa ma di certo non è affatto semplice da digerire.
Parafrasando la sua tipica frase:”Che la Panza sia con te!”

Read More

I colori di una dieta salutare.


colori.jpg



Il colore naturale dei cibi svolge un ruolo importante nel mantenimento della salute e nel ridurre il rischio di cancro. Infatti è stato dimostrato che gli antiossidanti, che si trovano regolarmente nella frutta e nei vegetali, riducono in modo significativo il rischio di ammalarsi di cancro; betacarotene e licopene proteggono le cellule da eventuali danni.
L’American Cancer Society sottolinea al riguardo che non esiste alcun cibo o sostanza in grado di proteggerci completamente dalle malattie, ma per una migliore prevenzione si dovrebbero assumere cinque porzioni di frutta e verdura al giorno.
Come sempre le parole scientifiche possono intimidire…così abbiamo creato un guida visiva per mostrare quali sono i frutti e i vegetali che fanno parte di una dieta colorata e salutare.

verde.jpg

I vegetali verdi, come broccoli, spinaci e lattuga romana aiutano a migliorare la vista e il sistema immunitario perchè sono molto ricchi di vitamina A e vitamina C, hanno poche calorie e grassi, un’alta percentuale di proteine, molte fibre, contengono molto ferro e calcio e sono molto ricchi di luteina e acido folico. I broccoli ci forniscono vitamina B6, B9 e tantissima vitamina C. Gli spinaci sono ricchi di magnesio che è fondamentale per la vita perché entra nella sintesi del DNA e dell’ RNA. La lattuga romana è una buona risorsa di vitamina A e vitamina C.

Read More

5 ottime ragioni per mangiare piano (Slow food)

Uno dei problemi della nostra vita giornaliera è che si corre senza sosta per tutta la giornata senza avere un attimo di tempo e ritagliatoci il tempo per mangiare buttiamo giù il cibo in un paio di minuti. Questo porta ad una vita stressante e non salutare.
Come fare a invertire questo stile di vita? Basta mangiare piano. Quanto è difficile? Basta dare piccoli morsi, masticare ogni boccone piano e a lungo, e vi godrete il pasto più a lungo. Ciò vi prenderà solo pochi minuti in più ma avrà degli effetti importanti.
Potreste già aver sentito parlare della Associazione Slow Food un movimento internazionale nato proprio in Italia 20 anni fa (come al solito siamo i più autorevoli sull’argomento cibo!), che è praticamente la filosofia opposta del fastfood. Se leggete il Manifesto dello Slow Food capirete che non solo una questione di salute fisica ma è proprio uno stile di vita.
Se volete adottare questo stile di vita dovreste considerare questa semplici ragioni che stanno alla base del di mangiare piano:

Read More

Page 1 of 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén