menteMolti dei nostri problemi sono provocati da un nostro modo di pensare errato. Abbiamo la tendenza ad attribuire le responsabilità degli accadimenti sempre alla sfortuna o ad altre persone, invece nella maggior parte dei casi sono i nostri pensieri sbagliati ad essere i colpevoli. Qui ti proponiamo dieci nuovi pensieri a cui dare cittadinanza per essere più felici.

Non arrivare subito alle conclusioni

Uno degli errori più comuni in cui rischiamo di incappare è di credere come andranno a finire le cose, così focaliziamo tuta la nostra attenzione nella direzione che noi vogliamo. Ad esempio se riteniamo che una data situazione andrà a finire male staremo attenti a cogliere tutti gli elementi a vantaggio della nostra tesi,trascurando eventuali elementi contrari. Noi non siamo assolutamente in grado di sapere come andrà a finire, non esistono percorsi prestabiliti, nessun fato ci tiene prigionieri, la vita è molto più imprevedibile ed sempre a “finale aperto”.

Non drammatiziamo

Molte persone sono capaci di viversi piccoli inferni privati, grosse catastrofi, semplicemente amplificando e teatralizzando insignificanti episodi quotidiani. Vivere in maniera ansiosa è un’abitudine malsana e contribuisce a renderci insopportabili agli occhi degli altri.
Perché lo facciamo? Forse perché pensiamo che sia naturale questo comportamento. Invece possiamo smetterla.

Non vi date troppe regole

Spesso ci riempiamo la vita di norme severe “questo si fa”, “questo non si fa”, ”non ho il permesso di fare questo o quello…..”. Questa visione dogmatica dell’esistenza serve a renderci nervosi e a restringere il nostro campo di azione, inoltre a volte tentiamo di estendere i nostri decaloghi agli altri, trasformandoci in esseri noiosi, intolleranti e anche un po’ bigotti. Esistono più mondi di quelli che riusciamo ad immaginare.

Read More