fragole

Quando andiamo a comprare del cibo la maggior parte di noi diventa sospettosa quando chi lo vende non esplicita cosa contiene. Infatti di solito alla larga dagli ambulanti che vendono fantomatiche “zuppe di carne” e “burritos”.
Alla stessa maniera però quando guardiamo un’etichetta che riporta la voce “aromi naturali” dovremmo ugualmente allarmarci.
Se pensate che gli aromi naturali nella vostra caramella all’arancia siano veramente provenienti dalle arance ripensateci un attimo. Se derivassero veramente dalle arance lo scriverebbero bello grosso sulla confezioni perché sarebbe un sinonimo di qualità.
Il problema è, che letteralmente “aromi naturali” identifica tutto ciò che non è fatto dall’uomo.
Se qualcuno scoprisse che la saliva di capra aggiunta nel gelato è un energizzante favoloso e provasse a mangiare quel gelato non ti verrebbe da vomitare? Eppure è un aroma naturale! Non dico che nessuno di questi “ingredienti” è presente nei vostri alimenti ma voi non avete idea di che cosa si nasconde dietro la parola “aroma naturale”.Un inquietante esempio di aroma naturale potenzialmente nocivo viene, e come poteva essere altrimenti, da Mc Donald’s.
Torniamo indietro nel 1990: a causa della denuncia sull’aumento del colesterolo nelle loro patatine fritte, Mc Donald’s ha iniziato ad usare olio vegetale nel loro fritto.
E secondo voi cosa usavano prima? Purissimo lardo di manzo! Quando hanno smesso di usare il grasso animale per friggere Mc Donald’s si sono resi conto che il sapore delle patatine fritte non era più così buono ed è stato trovato come rimedio in extremis l’aggiunta di un aroma naturale.

Read More