Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Tag: alimentazione (Page 2 of 12)

Succede solo da McDonald’s…

mc11

Miss Karen Hanrahan, una consulente nutrizionista americana, ha fatto un piccolo esperimento i cui risultati, abbasatanza sorprendenti, riporta nelle sue lezioni sulla corretta alimentazione; si racconta che nessun suo allievo sia mai più tornato in un McDonald’s…

Read More

Il migliore del 2008, per un miglior 2009 – Dai un giorno di pausa alla tua dieta!

fuochi artificio
Ho chiuso il 2007 con questa iniziativa e, dato che ha portato molto bene al blog, provo a rilanciarla. Il “gioco” è molto semplice: oggi stesso o domattina proponi sul tuo blog il miglior post dell’anno appena trascorso (puoi sceglierlo in base alle visite ricevute, ai commenti o basandoti su presupposti personali).
Ci sono almeno un paio di ottimi vantaggi: fai rileggere ai tuoi lettori un buon post e ti prendi un girono di ferie dal blog :)
L’iniziativa dell’anno scorso fu lanciata dal buon Riccardo Gavioso che quindi invito ufficialmente (non sembra però che la stia riproponendo ma se decide di rifarla ne sarei felice Aggiornamento: l’ha rilanciata anche quest’anno e quindi aderisco con questo post)! Oltre a La penna che graffia invito anche Julius Design, Merlinox, Dietetico, Cattiva Maestra, Salmo 69 e Poca Cola, Ikaro e Francesco Gavello.
Veniamo adesso a noi.
Il miglior post di Psiche e Soma è (rullo di tamburi etc etc): Dai un giorno di pausa alla tua dieta!
Oltre ad essere un post interessante credo che sia perfetto per questi giorni di festa, in cui i sensi di colpa potrebbero assalirci rendendoci tristi proprio il primo dell’anno…

Buone Feste a tutti!

Ps se volete partecipare e non siete stati citati (ho citato i primi che mi sono venuti in mente…) fatelo pure e vi aggiungerò con gioia! Se invece decidete di partecipare avvisate anche il buon Riccardo perchè domani farà un elenco con tutti i migliori post dell’anno.

firma.png

Sette semplici passi per riuscire a controllare il tuo peso.

bilancia

Come vi avevo anticipato nel post “Condurre una vita in sovrappeso: ecco 10 ragioni per non vergognarsene” oggi troverete i consigli per lottare per lo zen, la vita semplice e la salute.

1. Reintegra l’acqua.

I nostri corpi sono costituiti per il 65/70% di acqua, e perciò va da sè che l’acqua non è solo essenziale, ma è anche il miglior liquido in assoluto che possiamo assumere. Infatti i nostri organismi volte producono una sensazione di fame, mentre invece in realtà hanno bisogno di essere idratati. Quando hai fame, bevi un bicchiere d’acqua o due e prova a vedere se la sensazione di fame sparisce.

2. Mastica bene.

Masticare il cibo molto lentamente apporta diversi benefici che sono spesso sottovalutati. Ci dà la possibilità di rilassarci e di gustare il nostro pasto. Mangiare lentamente è la prima, e una delle più importanti, fasi della digestione. D’altra parte se mangiamo lentamente, potremmo sentirci sazi prima di finire l’intero pasto, e possiamo mettere via il resto per un’altra volta.

Read More

Condurre una vita in sovrappeso: ecco 10 ragioni per non vergognarsene.

sovrappeso

Nessuna persona in sovrappeso testimonierà che perdere peso non è così facile come sembra. Le persone che sono magre, o sono passate dall’essere grasse a snelle diranno che che è solo questione di motivazione e di volontà, e che si tratta di metterci olio di gomito.Se sei sovrappeso hai sicuramente ascoltato questa beffarda sentenza da parte di mote persone. Ciò non ti può far sentire bene, e d’altra parte non ti aiuta a raggiungere il tuo obiettivo di perdita di peso.

Il fatto è che un rinforzo pisocologico negativo crea una vera e propria depressione, e il modo con cui il corpo reagisce a questo stato depressivo è cercando carboidrati. Questo, e ciò che elencato qui sotto, innesca un circolo vizioso, ed è in parte la causa di un sovrappeso cronico, specialmente nei paesi occidentali, che perciò non deriva da una mancanza di motivazione.

Read More

Aumenta il tuo metabolismo con questi semplici trucchetti.

Avere un metabolismo molto veloce è un’ottima cosa, perchè bruci tante calorie anche quando non fai niente: ad esempio quando stai seduto, in piedi o dormendo.
Se vuoi aumentare il tuo metabolismo,ma non vuoi fare esercizio fisico, usa questi semplici, e comodi trucchetti!

Mangia più spesso

Si, mangia più spesso. Ma non confondere il mangiare più spesso con il mangiare di più. Mangia la stessa quantità di cibo che di solito utilizzi, ma dividila in più pasti più piccoli durante la giornata. Invece di mangiare come fai di solito, colazione, pranzo e dena, dividi ognuno di questi pasti in due. Lascia 2 o 4 ore di intervallo tra ognuno dei tuoi nuovi pasti, a seconda della tua agenda quotidiana.

Read More

Come interrompere un digiuno e come comportarsi dopo la disintossicazione.

detox

Interrompere un lungo digiuno è un’operazione veramente importante e soddisfacente. Il processo può essere paragonato allo svezzamento di un bambino, il periodo in cui impara a mangiare cibi solidi. Sarebbe ottimale che tu cominciassi con cibi semplici da mangiare come minestre, fiocchi d’avena e frutta e verdura in piccole porzioni.

Non ti deve sorprendere constatare che il tuo stomaco si è rimpicciolito e perciò dovrai iniziare mangiando poco e lentamente e aumentare gradualmente le quantità un po’ ogni settimana. Non devi ricominciare a mangiare tanto come prima e per qualcuno va bene. Ora stai ricostruendo il tuo nuovo e migliore stato di salute dopo la disintossicazione perciò vai con calma.
Ecco tre semplici consigli per una post-disintossicazione.

Read More

Quali sono le calorie peggiori: Carboidrati o grassi?

grassi

Se sei una tra le milioni di persone che sta cercando di perdere peso, probabilmente desideri trovare una dieta più efficace di quella che stai facendo in questo momento. E se ti stai domandando se sia più efficace la dieta povera di grassi di Dean Ornish o piuttosto quella povera di carboidrati del Dr Atkins, la risposta è semplice: è assolutamente indifferente. Gli scienziati sanno che a livello molecolare, i differenti tipi di amidi e i diversi tipi di grassi hanno effetti differenti quando raggiungono l’organismo. Ma in termini di perdita di peso, le diete povere di grassi e quelle povere di carboidrati si equivalgono ( e, cosa più importante di tutte, nessuna delle due ti aiuta a perdere peso nel lungo termine), dice Walter Willet, capo del dipartimento di nutrizione alla Harvard School of Public Health; ecco perchè.

Read More

Esercizio fisico: risposte metaboliche del corpo.

esercizio fisico

La risposta metabolica all’esercizio fisico presenta notevoli analogie con quella che si osserva nel digiuno, soprattutto perché in entrambi i casi il fattore dominante è rappresentato dalla produzione e dalla mobilizzazione di substrati ossidativi. Il tipo e la quantità di substrato utilizzato varia in relazione all’intensità e alla durata dall’esercizio fisico. Per attività molto intense e molto brevi (ad esempio, una corsa veloce per 10-15 secondi) l’energia deriva prevalentemente dai depositi di creatin-fosfato e di ATP, a una velocità di circa 50 kcal/ min. Quando queste scorte si esauriscono, l’energia necessaria per sostenere un’attività intensa e di durata superiore (circa 2 minuti) deriva dalla glicolisi, e in particolare dalla degradazione del glicogeno muscolare a glucosio-6-fosfato (a una velocità di circa 30 kcal/min). Questa fase, detta anaerobica, non è limitata dalla disponibilità di glicogeno, ma dall’accumulo dell’acido lattico nei muscoli in attività e nel sangue.

Read More

Come far bruciare più calorie al tuo corpo.

muscoli

Se comprenderete le calorie e il discorso scientifico alla base delle calorie, sarete in grado di creare un piano perfetto per dimagrire facilmente e divertendovi. Il segreto consiste nell’aumentare il tasso metabolico e nel bruciare un numero maggiore di calorie. Cioè trovare il tasso in cui il tuo corpo brucia le calorie. Se assumete 2000 Calorie e ne bruciate 2000, rimarrete con lo stesso peso. Se invece assumete 2000 calorie e ne consumate 1000, acquisterete peso se continuate in questo modo. Esistono invece dei piccoli suggerimenti che possono aiutarvi a stabilire un livello metabolico che vi permetta di bruciare più calorie.

Read More

La mia esperienza di digiuno di tre giorni bevendo solo succhi vegetali.

detox

L’ultima volta che ho portato avanti un digiuno con i succhi è stato all’inizio di questo anno “scolastico”, dal primo Settembre al tre Settembre. Ho scelto di fare un digiuno di tre giorni che comprendeva solo succo di mela e mele per il primo giorno e anche una ciotola di insalata preparata secondo il mio gusto per la sera del secondo e del terzo giorno. Come sempre ho tenuto nota in un diario di come sono andate le cose:

Read More

Page 2 of 12

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén