Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Sette mosse per adattarsi al proprio partner.



partners

Nessun uomo è un’isola a sé stante; ognuno è parte del continente.
~ John Donne

Non importa molto di come lavoriate sul vostro autocontrollo se non riuscite ad essere consapevoli che nella vostra vita le persone vi influenzano.
Trascorrete la metà del vostro tempo con i vostri quattro amici e l’altra metà col vostro coniuge? Non potete negare di essere ancora più soggetti alla sua influenza. Tale assimilazione può condurre ad una relazione sana e fiorente, oppure, oppure portarvi in un gorgo che vi trascinerà verso il basso. Difficilmente vedo coppie in cui una persona ha una pessima alimentazione mentre l’altro è straordinariamente sano.

Detto questo, diamo un’occhiata alla strada che possiamo intraprendere per adattarci ai nostri partner.

1. Passeggiare: L’esercizio suggerito è almeno tre volte alla settimana, di trenta minuti ciascuna. Potete fare un ulteriore passo e passeggiare dopo cena, prima di dormire, ogni giorno della settimana. Una grande occasione per comunicare e legare.

2. Sport di coppia: Trovate uno sport di coppia, come il tennis, il basket, la pallavolo, ecc. che potete praticare contro le coppie dei vostri amici. Ciò favorirà la collaborazione e il lavoro di squadra, che poi applicherete in altri momenti della vostra vita, tutto mentre vi mantenete in forma!

3. Pianificare pasti sani: Rimanere senza un pasto sano è come rimanere con le mutande di fuori (non è per un’esperienza personale). Prendetevi tempo per riuscire a capire chi sarà a preparare determinati pasti sani in modo da non ritrovarvi senza niente di salutare e ridursi a mangiare al fast food.

4. Buttare via il cibo spazzatura: Se in non c’è cibo spazzatura in casa difficilmente lo mangerete. Non lasciare cibo spazzatura in casa è un lavoro di squadra mai visto prima. Prendete questa decisione insieme e continuate con spuntini sani, come la frutta, le nocciole, gli yogurt e i frutti di bosco.

5. Condividete i vostri obiettivi: Se avete come obiettivo una determinate perdita di peso o un miglioramento della forma fisica non statevene per conto vostro. Standovene per conto vostro perderete sicuramente la motivazione. Infatti se condividi gli obiettivi con le persone a cui tieni, loro possono responsabilizzarti e ricordarti quando stai per mollare.

6. Dormire insieme: Non voglio intendere quello che avete pensato (a meno che non lo vogliate). Accordatevi sugli stessi ritmi di sonno in modo che nessuno di voi svegli l’altro. Ciò permetterà che il vostro corpo funzioni ottimamente, massimizzando il vostro sonno e l’uso del vostro ritmo circadiano.

7. Motivare (leggi: non criticare): C’è una sottile linea tra motivare il vostro patner e farlo sentire un cretino. L’autostima è molto legata al trattamento del nostro nostro corpo. Sii gentile, comprensivo e questo amore lo aiuterà ad aumentare i propri obiettivi invece di ingrandire i vestiti.

firma.png

Previous

Date di scadenza sorpedenti…

Next

Sani e belli con l’agopuntura.

1 Comment

  1. Il punto 5 è a mio avviso il più significativo: condividere insieme sogni, obiettivi, successi (ed anche insuccessi), crea un legame unico e profondo.

Lascia una risposta

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén