Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Rimedi contro il caldo? Impariamoli dagli animali!



ippopotamo

Vivere in città quando la temperatura si alza a dismisura non è certo una bella esperienza. In questi giorni è facile avere la sensazione che sia veramente difficile sopravvivere alla canicola estiva senza il condizionatore. Ma anche con il condizionatore in ufficio o a casa, prima o poi dobbiamo uscire e questa può diventare un’esperienza infernale se non ci si prepara psicologicamente.

Facendo attenzione alla natura e al modo in cui gli animali reagiscono alle ondate di calore, possiamo farci ispirare ed imparare il modo per sopravvivere. Ora vi mostrerò alcuni comportamenti osservati in natura per non soccombere all’eccessivo caldo.

Acqua!
Avete mai visto nei documentari quello che fanno i bufali, le antilopi, gli ippoppotami e le giraffe ? A mezzogiorno, si riuniscono tutti presso una fonte d’acqua, per abbeverarsi, per nuotare o semplicemente per bagnarsi. Noi dovremmo fare lo stesso. Ci dovremmo recare presso la più vicina piscina pubblica o presso una spiaggia e nuotare anche nella breve pausa pranzo.

Elimina il pomeriggio.
Hai mai visto un documentario sulla natura? Durante l’estate, tutti gli animali fanno attività durante le ore del mattino e la sera, mentre il pomeriggio è dedicato al riposo. Ma tu questo non lo puoi fare…No di certo! Tu hai da lavorare, devi portare i soldi a casa perchè hai l’affitto da pagare! Perché invece non provi a chiedere al tuo titolare se è possibile anticipare l’apertura mattutina delle attività così da lasciare libere le ore pomeridiane. Dopo tutto, la natura si adatta ai cambiamenti della temperatura e del clima, perchè tu no?

Chi va piano…
Perché non prendere come esempio gli animali del deserto? Quando sono sotto il sole cocente, si muovono lentamente. Non compiono alcun movimento che non sia necessario, tutto viene compiuto facendo economia di energia. Muoversi in maniera energica vi farà bruciare più calorie e questo favorirà l’aumento della temperatura corporea. Come se quella già presente non fosse già abbastanza! Quindi non dovreste fare sforzi inutili. Controllando il ritmo del respiro potrete anche ridurre la vostra temperatura.

Colori chiari!
Durante l’estate, gli animali cambiano i loro mantelli, infatti questi assumono delle sfumature più chiare rispetto a quelle invernali. Di sicuro al liceo avrai studiato che i tessuti assorbono una certa quantità di luce e ne riflettono dell’altra. I tessuti di colore bianco ne assorbono una parte minima e ne riflettono una parte cospicua, al contrario del colore nero che si comporta completamente all’opposto. Conclusioni? Per godere di un fresco maggiore vi conviene indossare indumenti chiari.

Vestiti!
Hai mai visto un bufalo della savana senza pelliccia? No e sicuramente non lo vedrai mai. Gli animali da sempre proteggono il loro corpo dai raggi del sole troppo intensi con pellicce, mantelli e piume variopinte. Non riusciresti a sopravvivere un giorno nel caldo deserto ricoperto solo da un bikini. Abbiamo bisogno di essere protetti, vestiti dai colori chiari che coprono il corpo e assorbono il sudore. I tessuti più indicati per combattere il caldo sono la lana, il lino, la seta e il cotone. Dimenticati i tessuti sintetici, ti faranno soltanto sentire più caldo e aumentare il sudore. Opta per indumenti larghi, con molti spacchi così da poter creare un certo movimento con l’aria.

Bevi piano!
Quando sentiamo molto caldo e siamo assetati, apriamo una bottiglia d’acqua e abbiamo l’impulso a bere velocemente facendo lunghe sorsate. Non fatelo! Avete mai visto un animale fare delle sorsate lunghe come le nostre? E’ imposiibile dato che usano la lingua per bere. Se avete sete, il vostro corpo rimarrà sorpreso da questa improvvisa presenza d’acqua e non l’assimilerà, ma piuttosto la trasformerà in sudore. Immediatamente vi ritroverete sudati con la fronte imperlata di sudore. E di sicuro non avrete fatto nulla per far cessare la sete. Per fortuna ci viene in aiuto la lezione della natura, bevi lentamente, facendo delle piccole sorsate. Cercate di bere quando ne avete bisogno, facendo delle pause. In questo modo il corpo tratterrà l’acqua, no facendovi sudare e in generale vi sentirete meglio.

Mangia sano!
Infine, ma non per ordine d’importanza ti suggeriamo di cogliere il consiglio della natura nelle scelte alimentari. Cibo spazzatura, bevande ricche di zuccheri e quelle alcoliche rendono più difficile adattarsi al caldo. L ‘alcol ti disidrata e ti fa aumentare la sete, altrettanto può dirsi per le bevande in circolazione, mentre il cibo “spazzatura” ( in particolare hamburger e hotdog vari) è più complesso da digerire alle alte temperature, e per questo richiede il consumo di più energia ( che vuol dire aumentare la temperatura del corpo). Quello di cui hai bisogno è invece una dieta ricca di alimenti sani, di verdure e di bere acqua e te. Elimina l’alcol, il caffè e tutte le altre bevande energizzanti. Quel che ti serve durante il clima torrido è la calma, non l’energia.

Concludendo possiamo affermare che il caldo è parte del percorso naturale e che possiamo imparare molte cose utili osservando come reagisce la natura alle alte temperature. Vivere in modo naturale è probabilmente il segreto per godersi una vita di successo e armoniosa.

Libro consigliato:

Com’è oggi il mondo, come possiamo cambiarlo

firma.png

Previous

L’arte del DNA.

Next

Hai dimenticato di mettere le tue bibite in frigo? Ecco come farle diventare fredde in due minuti!

5 Comments

  1. Ottimi consigli, in effetti per molti aspetti gli animali sono molto più intelligenti di noi. Soprattutto per quanto riguarda il coprirsi. A volte guardiamo stupiti i beduini del deserti che sono coperti dalla testa ai piedi e non capiamo che stanno meglio di noi al mare in bikini!

  2. Ottimi consigli come sempre!!!
    A parte il primo di difficile attuazione!
    Originali

  3. Post davvero molto illuminante.
    Spesso le soluzioni migliori sono quelle più facili, ma gli esseri umani cercano sempre di complicarsi le cose, è ora di dare uno sguardo alla natura!
    Grazie per i consigli, ciao.

    Desi
    http://theitalianvoice.today.com

  4. Post scritto in modo così originale da rendere la lettura di un argomento così “di moda” piacevole e con un buon effetto sulla memoria :)

  5. Love Love Love your colour vedios and i purchased your book. I totaly missed how to get the 7 colour scales. Hubby finally realized that it must be pure colour on each end of the scale. Is he correct.Thanks again

Lascia una risposta

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén