Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Quali sono i sintomi del colesterolo alto?

colesterolo

Sfortunatamente, i sintomi del colesterolo alto di solito sono molto rari. Gli esami del sangue sono di solito usati per determinare i livelli di colesterolo. I sintomi sono purtroppo solo il risultato finale e riguardano la salute delle coronarie, l’infarto, e i disturbi vascolari periferici. Ciascuno di questi disturbi viene spiegato di seguito:

Malattia Coronarica.

Il primo sintomo della malattia coronaria è chiamato Angina ( altrimenti conosciuto come dolore al petto). Una sensibilità alla pressione oppure una sensazione di “compressione” viene di solito avvertita dai pazienti. Comunque tutte queste sensazioni vengono registrate nella regione pettorale.
Altri sintomi includono la nausea, il respiro affannato, sudore, giramenti di testa, vertigini, e palpitazioni cardiache. L’angina può essere direttamente collegata ai disturbi alle coronarie e deve essere considerata con molta serietà. In molte circostanze un breve periodo di riposo riduce oppure elimina il dolore. Tuttavia se sentite dolori riconducibili a questi sintomi, è bene sottoporsi alla visita di un medico il più presto possibile.

Infarto.

Ci sono quattro sintomi principali associati all’infarto, che può essere accompagnato da piccoli avvenimenti di preavviso oppure no.
1. I pazienti sentono l’intorpidimento o la debolezza del volto, del braccio, o di una gamba soprattutto nel lato sinistro del corpo.
2. Incapacità nell’esprimersi oppure nel capire cosa gli sta accadendo intorno a causa di un ottundimento.
3. Improvvisa assenza della vista di uno oppure di entrambi gli occhi.
4. Vertigini, mancanza di equilibrio e di coordinazione.
Oltre questi ci sono altri sintomi legati all’infarto, come la nausea, il vomito, la febbre, perdita dei sensi, convulsioni, e talvolta, quando la situazione è più critica, il coma.

Malattia vascolare periferica.

Questo disturbo coinvolge le arterie che sono ostruite e limitate nel portare il sangue per il corpo. Questo è un problema serio perchè così il sangue scorre più lentamente oppure può cessare di passare completamente. Quando questo succede, si verifica un intorpidimento ed un formicolio delle parti più estreme.
Libro consigliato:

firma.png

Disclaimer medico Le informazioni fornite su psichesoma.com sono di natura generale e a scopo puramente divulgativo, pertanto non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione), o, nei casi specifici, di altri operatori sanitari (odontoiatri, infermieri, psicologi, farmacisti, veterinari, fisioterapisti, etc.).

Precedente

Come riposarsi con una pennichella di soli venti munuti!

Successivo

La dieta disintossicante degli indiani d’America.

Lascia una risposta

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén