Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Il sapone comune è efficace quanto quello antibatterico.



saponeI saponi antibatterici non sono più efficaci del sapone normale per uccidere i batteri anzi sono anche sotto esame per la possibilità che inducano antibiotico resistenza.

I ricercatori dell’Università di Michigan hanno analizzato 27 studi scientifici che esaminano la sicurezza e l’efficacia dei prodotti antibatterici contenti il triclosan come principio attivo (ovvero la maggior parte dei prodotti antibatterici in commercio).

Il primo risultato che hanno trovato è che i saponi antibatterici non sono più efficaci nell’uccidere i batteri di qualsiasi sapone normale.

Per quanto riguarda l’antibiotico resistenza molti studi analizzati hanno dimostrato che i prodotti antibatterici possono fare in modo che alcuni batteri diventino resistenti ad antibiotici molto usati come l’amoxicillina ma ciò però non è stato mai dimostrato al di fuori dei test di laboratorio.

Considerazioni

Prima di tutto il consiglio da dare è quello di lavarsi le mani soprattutto dopo essere andati in bagno, dopo aver cambiato un bambino e prima di mangiare; il secondo consiglio è quello di non lavarsi troppo le mani, nel senso che il film idrolipidico che normalmente riveste la cute ha già di per se una funzione antibatterica quindi è in grado di difenderci e serve a tenere sana la pelle. Sebbene i due consigli possano sembrare discordanti il loro scopo è quello di farvi arrivare al giusto equilibrio che è necessario sempre quando si parla di salute.

Per quanto riguarda i saponi antibatterici, sebbene non sia stata dimostrato in vivo la loro capacità di causare antibiotico resistenza nei batteri, la mia idea è: più semplici e naturali sono le cose usaimo per il nostro corpo più siamo sicuri che non ci potranno danneggiare. In natura non esistono sapono con antibatterici incorporati e forse non esistono proprio perchè non ce n’è bisogno… credo che siano stati prodotti per gli ambienti ospedalieri e poi commercializzati cavalcando la fobia delle persone moderne, che sebbene vivano in ambienti più igenici dei nostri nonni, credano che il mondo sia infestato da batteri e virus assassini.

P.S. i saponi comprateli ecologici ;)

Previous

Alito cattivo: siamo ciò che mangiamo…

Next

Deodoranti e rischio tumori

10 Comments

  1. Uso sempre il sapone comune.
    Però, sinceramente, ogni tanto mi lavo.. ;-)
    UN sorriso slavato
    Mister X di COmicomix

  2. Io li prendevo per i mostriciattoli che li usano al scuola… rimedierò :-)
    Buona serata, Lisa

  3. Ho sempre reputato inutili i saponi con antibatterico incluso, il tuo post mi ha dato valide motivazioni per odiarli un pò di più :)

  4. I tuoi consigli vorrei passarli ad un tipo che non conosce nemmeno l’acqua: ha la fatidica età di 79 anni, va su un mulo, anzi lui e il mulo sono una cosa sola, nel senso che ci vive sopra, va in campagna, e quando ne ritorna e ne discende si forma un vuoto cosmico dalla puzza. Il problema è: come fare per avvicinarlo? Non è questione di maschera antigas, ma più semplicemente il mulo umano sfugge ai buoni odori. Chissà che con l’avvento – non sia mai – del centrodestra, non lo si possa integrare con le altre puzze.

  5. cea

    vorrei sapere se c’è un sapone intimo antimicotico da usare dopo la lezione di nuoto in piscina per prevenire eventueli irritazioni e pruriti.

    Grazie

    • leo072

      Esiste e lo si compra in qualsiasi supermercato! E’ il “Super sapone allo zolfo Terme di Tabiano”, Sapone termale ai solfiti naturali,ma ricordati che se ti vengano irritazioni intime o fungosia ai piedi pur proteggendoti con aciugamani asciutti nello spogliatoio:…O’ sei sensibile al cloro o la piscina prima e gli spogliatoi poi non sono ben igenizzati! In tal caso prova a lavarti a casa con una soluzione di questa formula e osserva se ti da fastidio: 1 litro acqua tiepida del rubinetto,mezzo bicchiere di candeggina,due cucchiaini di sale. Se questa Amuchina casalinga non ti da irritazioni cambia piscina o segnala i funghi all’ ASL di competenza.Ciao Leo.

  6. Scema soprattutto dopo averla beccata ed esserne uscito devastato, ma vivo….

    :-)))))

    tutto quel terrorismo mediatico, non poteva essere preso alla lettera, perché inizialmente è stato il solito modo per distogliere l’attenzione da altri problemi politici e per giustificare le tonnellate di vaccini generosamente acquistate dalla nota casa produttrice…

    comunque, se si riesce a non contrarla….è meglio….

    è molto debilitante, specie se accompagnata da qualche giorno con la febbre altissima…

  7. Francesco

    Con tutti questi articoli sulla suina………..

    Ci state a fa’ il battuto anche Voi mi sembra ???

    Saluti

  8. W6Cdjh qzbqqttpsrfy, [url=http://vudtsouxoroy.com/]vudtsouxoroy[/url], [link=http://vkxozwqlmzho.com/]vkxozwqlmzho[/link], http://vzhheambnxoy.com/

  9. enzo

    ho problemi a rimuvere delle macchioline tondeggianti, giallastre – marroncine penso batteri o acari,diffuse su una stampa su tela.
    Cosa devo usare per rimuoverle?

Lascia una risposta

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén