Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Cosa fare se… vi punge un’ape o una vespa



ANIMALE: api, vespe e calabroni.
ATTACCO: puntura.
PERICOLO: medio (elevato in caso di shock anafilattico).
SINTOMI: dolore acuto e gonfiore. Nei casi più gravi, anche orticaria e asma bronchiale.
CHE COSA FARE: se l’aculeo è ancora presente, asportarlo, controllando che non rimangano residui. Applicare del ghiaccio. In caso di orticaria, antistaminici. Se si viene punti in bocca, somministrazione endovenosa di cortisone, antistaminici ed eventualmente di adrenalina.
CHE COSA NON FARE: evitare di schiacciare il pungiglione o di rimuoverlo solo parzialmente.
NOTE: sempre più di frequente si verificano shock anafilattici: può esservi una sensibilizzazione nei confronti delle proteine iniettate. È possibile desensibilizzarsi nelle strutture ospedaliere attrezzate. Chi sa di essere allergico alla puntura di questi imenotteri porti sempre con sé una dose di adrenalina: può salvare la vita.

firma.png

Previous

“Dica 33” parte 2

Next

Un attimo di relax #153

1 Comment

  1. luca

    aiutooooooo mi ha punto un’ape che faccio ora

Lascia una risposta

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén