Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Cellulari e rischio insonnia.



cellulareUna nuova ricerca mostra che usare il cellulare prima di addormentarsi può rendere più difficile l’addormentarsi e il dormire bene.
Lo studio, finanziato dalle aziende di telefonia mobile, suggerisce che le radiazioni del cellulare possono causare insonnia, emicranie e confusione; possono anche diminuire la quantità di sonno profondo – interferendo con la capacità del corpo di riposarsi.
Lo studio è stato effettuato dal Karolinska Insitute (Svezia) e dalla Università Wayne degli Stati Uniti.
Gli scienziati hanno studiato 35 uomini e 36 donne sono invecchiato fra 18 e 45. Alcuni sono stati esposti a una radiazione equivalente a quella ricevuta da un cellulare, altri sono stati messi nelle stesse circostanze, ma gli è stato solo fato credere di essere stati esposti alle radiazioni.
Quelli esposti alle radiazioni hanno impiegato più tempo per entrare nella prima delle fasi più profonde del sonno ed il loro sonno profondo è durato di meno.
Il professor Bengt Arnetz ha detto: “lo studio suggerisce fortemente che l’uso del cellulare è associato con cambiamenti specifici nelle zone del cervello responsabili dell’attivazione e della coordinazione dello stress.”
Un’altra teoria è che la radiazione può interrompere la produzione del melatonina, ormone che controlla i ritmi interni del corpo.

Alasdair Philips direttore di Powerwatch, che ricerca gli effetti dei campi elettromagnetici su salute, ha detto: “la prove sempre più evidenti stanno indicando che dovremmo trattare queste cose in un senso preventivo. Questa ricerca suggerisce che se dovete fare una telefonata di sera è preferibile usare un telefono fisso e che conviene non lasciare il cellulare acceso di notte sul comodino.”
Mike Dolan, direttore esecutivo dell’Associazione degli Operatori Telefonia Mobile Inglese, ha dichiarato che lo studio è in contraddizone con moltissime altre ricerche simili. Infatti a Settembre uno studio di sei anni effettuato dalla UK Mobile Telecommunications and Health Research Programme (MTHRP) ha concluso che l’uso del cellulare non comporta rischi a breve termine per il cervello. Tuttavia, i ricercatori hanno detto che non sono in grado di garantire una sicurezza sul lungo termine.

Rieccoci quindi di fronte a tante ricerche scientifiche che dicono tutto e il contrario di tutto!
In questo caso credo però che debba prevalere il buon senso; non siamo sicuri che fanno male e neanche che sono innocui, ma siamo sicuri che è meglio prevenire che curare, ecco allora dei semplici consigli:
* Non conservare il cellulare acceso sul torace, in prossimità del cuore.
* Durante l’uso estrarre l’antenna dal corpo del cellulare o munirsi dell’apposita auricolare per allontanare il centro di emissione dalla testa.
* Evitare lunghi colloqui ed alternare spesso l’orecchio durante le conversazioni.
* Non tenere il cellulare acceso accanto a sè nelle ore di riposo.
* Non tenere il cellulare acceso in ambienti ospedalieri o in cui siano presenti apparecchiature elettromedicali, sugli aerei ed in presenza di persone con dispositivi attivi quali pacemaker o apparecchi acustici.
* I portatori di pacemaker o protesi elettroniche dovrebbero mantenere una distanza di sicurezza di almeno 30 cm dall’apparecchio.

Previous

Nato due volte. La foto che svegliò molte coscienze.

Next

I Problemi sono solo nella vostra mente

6 Comments

  1. Io faccio parte dei “pistola” che lo tengono acceso di notte e lo usano malissimo!!!
    Ciao

  2. Tutti i consigli che hai dato rispecchiano il mio modo di utilizzare il cellulare, rientro nella fascia dei pistola anche io come MR segnalatore. :)

    Ma se ti chiedessi uno scambio link tu accetteresti? Beh, io ti aggiungo. Fammi sapere. Ciao a presto.

  3. Sarò una persona stressata ma il cellulare deve rimanere acceso non troppo lontano dal letto è sveglia e non posso tenerlo silenzioso perchè a quel punto potrebbe stare pure spento.

  4. Faccio da anni tutte le cose pericolosissime segnalate qui sopra. Tra l’altro quello nell’immagine è proprio il mio cellulare che di notte trova posto a pochi cm dal mio prezioso cranio. Dormo benissimo, anzi senza di lui non potrei dormire. Forse morirò giovane, questione di contrappasso suppungo.

    =D

  5. Nico

    Io lo tengo lontano e spento, ma qualche volta prima di addormentarmi lo usavo e l’ho pure tenuto acceso per tutta la notte. Non ho avuto problemi!
    http://www.sentimentoitaliano.blogspot.com

  6. Silvia

    Carissimi,io dormo col cell a 10 cm dalla capoccia e dormo benissimo…

Lascia una risposta

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén