Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Alla ricerca della salute perfetta!



salute perfetta

Eliminare la presenza di tutte le malattie è un risultato degno di lode?

Nel college di Dartmouth c’è un gruppo formato da medici e da politici che credono che stiamo facendo troppi test e stiamo scoprendo troppe malattie. Gilbert Welch portavoce del gruppo, si e ci chiede cosa esattamente significhi la parola “salute” e se deve essere definita come assenza di malattia.

Negli ultimi anni la definizione di normalità si è fatta sempre più “ristretta”, per esempio molti pazienti si sono trovati ad essere malati di ipertensione o di iperlipedemia semplicemente perchè sono stati abbassati i valori normali. I risultato? Milioni di persone sottoposte a test vari e a terapia farmacologica con un aumento vertiginoso dei costi della Sanità pubblica.

Peggio ancora, la ricerca della complete assenza di malattia ha ripercussioni ancora peggiori:

  1. Dottori così impegnati a riconoscere tutte le malattie da lasciarsi sfuggire quelle più gravi
  2. Specializzandi sempre più confusi e non in grado di riconoscere esattamente che è malato e chi no.
  3. Avvocati pronti a denunciare medici per errata diagnosi.
  4. Pazienti che prendono troppi farmaci e quindi rischiano sempre più di incappare in qualche effetto collaterale.

La “cultura della malattia” dovrebbe lasciare il posto alla “cultura della saggezza” e per far questo dovremmo ridefinire i nostri scopi, smettere di cercare la perfezione e soprattutto decidere cosa vuol dire davvero la parola salute e non arrenderci alle decisioni di “esperti“ incentivati economicamente.

firma.png

Previous

E’ già su Facebook il tuo futuro medico!

Next

La lotta alla SLA passa dalla beneficenza.

2 Comments

  1. stregapeperina

    Credo che anche questo sia frutto di una certa “evoluzione”. Ci pensate se alle nostre nonne incinte in tempo di guerra avessero fatto un’ecografia a settimana e avessero cominciato a dare medicine e proibire insalate e prosciutto fin dal primo mese di gravidanza? Abbiamo una tale paura di tutto che ci facciamo fare visite su visite e alla fine se trovano qualcosa neanche ci stupiamo…Magari commentiamo pure:” Lo sapevo!”

  2. Io penso che lo stare bene o male sia principalmente una questione mentale, ci sono persone che pur essendo molto malate, con la loro forza di volontà vincono le malattie più brutte, andando contro le diagnosi dei dottori più illustri.

    La medicina migliore è la voglia di guarire!

Lascia una risposta

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén