Psiche e Soma

Ricette per una vita migliore!

Month: agosto 2008 (Page 2 of 2)

Un attimo di relax #14

Foto e citazione della settimana sono il mio modo per regalarvi un minuto di relax.

It’s relax time: picture and quote of the week. Take it easy :)


cat

“Si, siiii.. il mio piano malvagio sta funzionando.”

Essere vivi si è malati, state attenti a non far vedere dei sintomi perché, come fai vedere un sintomo, hanno le malattie pronte. Dai un colpo: hai un’ecchimosi; ti sanguina il naso: hai l’epistassi; digrigni i denti di notte? No! Hai il bruxismo.” ~ Beppe Grillo

The greatest wealth is health.” ~ Virgilio

Cosa vi fa imbarazzare?

Dopo il successo dello scorso documentario della Iena Gip sulla Rabbia vi propongo il suo documentario sull’imbarazzo.
Anche questo è fatto molto bene e dice cose serie e poi, con questo caldo estivo, non posso chiedervi di concentrarvi troppo nella lettura :)

Buona visione e buone risate.

Doppio mento: come eliminarlo e prevenirlo.

doppio mento

Hai il doppio mento? Temi questo problema? Se desideri continuare ad avere un solo mento, allora leggi un po’ qua.Ma che cosa è il doppio mento?
Il doppio mento è uno strato di grasso che si forma intorno al collo dando la sensazione visiva che ci sia un altro mento cascante. Non è gradevole per chi vi guarda e soprattutto chi ce l’ha se ne vuole liberare senza rimpianto.

Qui ti segnaliamo alcune tecniche molto semplici per prevenirlo e per combatterlo.
Se sentite l’avanzare di un leggero imbolsimento del collo dovuto all’assunzione di qualche chilo di troppo nonostante conduciate una vita sana, vi basterà eliminare qualcosa dalla vostra dieta per ottenere ottimi risultati.
Se invece conducete uno stile di vita poco sano e avete preso peso, e avete il doppio mento è necessario dare una bella sferzata al vostro regime alimentare seguendo una dieta ipocalorica, accompagnata ad una costante attività fisica.

Oltre a seguire una dieta sana, potete eseguire alcuni esercizi che rinforzino il vostro muscolo platisma, un muscolo laminare del collo.

Read More

I modellini di auto. Alleniamo la mente!

domanda

Ecco il quiz di oggi:

Antonio e Marco vanno in un negozio mai frequentato prima per acquistare dei modellini di auto. In vendita ci sono una Mercedes da 30€, una BMW da 40€ e una Ferrari da 50€. Antonio entra e posa una banconota da 50€ sul bancone; il commesso gli chiede quale modello desideri, e l’uomo gli indica la BMW. Prende la macchina e il resto e se ne va. Marco posa anche lui 50€ sul bancone, senza dire una parola e senza dare alcuna indicazione. Il commesso, sempre in silenzio, gli incarta la Ferrari e prende i soldi.
Come ha fatto a sapere che voleva proprio quella?

La soluzione verrà scritta nei commenti il giorno dopo la pubblicazione del post (a meno che non indoviniate prima…e non usate google!).

Se ne avete qualcuno da proporre scrivetelo nei commenti :)

Un attimo di relax #13

Foto e citazione della settimana sono il mio modo per regalarvi un minuto di relax.

It’s relax time: picture and quote of the week. Take it easy :)

humorous pictures

 “Frank.. mi è caduto il bambino!”

A mali estremi, estremi rimedi.” ~ Ippocrate

There’s lots of people in this world who spend so much time watching their health that they haven’t the time to enjoy it.” ~ Josh Billings

La rabbia: un’emozione fondamentale.

Non è certo mia intenzione scrivere post molto complessi con questo caldo… quindi ho deciso di proporvi questo documentario sulla rabbia della Iena Gip.
Non è per nulla superficiale, anzi l’argomento “rabbia” viene trattato in maniera scientifica (sicuramente avranno avuto la consulenza di qualche psicologo). Di certo, oltre ad imparare, vi farete un bel po’ di risate ma non conosco metodo migliore per stemperare la rabbia :)

La dieta della madre può determinare il sesso del feto? Forse si!

incinta

Tutti sappiamo che le ostriche aumentano la libido, ma voi per caso sapete che una ricca colazione a base di alimenti dolci può determinare il sesso maschile nel nascituro che state aspettando ?
Al contrario una dieta con poche calorie, povera di grassi e di minerali dona più probabilità per una bambina. Questi risultati sorprendenti sono stati pubblicati in Gran Bretagna.

Influenza sul genere

Così a 740 donne per la prima volta in gravidanza che ancora on conoscevano il sesso del feto, hanno chiesto di registrare dettagliatamente quello che mangiavano prima e dopo aver saputo di esser in dolce attesa. Le donne sono state divise in tre gruppi in base al numero delle calorie che consumavano durante il periodo della gestazione.
Il 56% delle donne del gruppo con il più alto consumo di calorie ha avuto un maschietto; queste donne avevano anche accumulato più elementi nutritivi, inclusi potassio, calcio e vitamine C ed E.

Risultati a sorpresa

Un elemento curioso emerso dall’indagine è che la probabilità di avere un maschietto saliva notevolmente se si aveva l’abitudine di consumare una ricca colazione, come ad esempio una tazza di cereali.
Risultati altrettanto sorprendenti dimostrano un aumento considerevole di femmine nelle ultime quattro decadi.
Quanto è emerso è stato confrontato con la riduzione sensibile di chi fa la prima colazione nei paesi ricchi, dove si è sviluppata una ricerca di un’alimentazione ipocalorica dall’inizio del ventesimo secolo.
Questo è collegato all’ incipiente epidemia di obesità che sta coinvolgendo molti paesi, la cui spiegazione è da trovare nella ridotta attività fisica che svolgiamo di questi tempi.

Read More

Rieccoci online!

Dopo poco più di una settimana in cui non ho aggiornato il blog per motivi di connessione (… no comment!) rieccoci online!
Fino al 25 Agosto il blog non potrà comunque essere aggiornato giornalmente, come vi avevo abiutato finora, ma più o meno tre volte a settimana.
In queste due settimane estive vi proporrò alcuni nuovi articoli interessanti, vi riproporrò, aggiornandoli,  i migliori articoli dell’anno scorso e troverete le rubriche (“un attimo di relax” e “alleniamo la mente”) che tanto vi piacciono.

Ci sono importanti novità in cantiere e sto cercando un modo per festeggiarle insieme a voi… restate sintonizzati!

Cosa succede quando digiuni?

fame

Nello stato di digiuno, un individuo dipende totalmente dai substrati endogeni (cioè dai nostri magazzini di zuccheri e grassi) per la produzione di energia. In questo caso, la sopravvivenza dipende dalla rapida mobilizzazione del glucosio come substrato energetico per il sistema nervoso centrale, e dei grassi, per soddisfare le necessità ossidative degli altri tessuti. Durante il digiuno, si verifica anche un caratteristico aumento della degradazione delle proteine ad aminoacidi. Questo stato metabolico viene definito anche di catabolismo, poiché i depositi di grassi, carboidrati e proteine vengono tutti ridotti.
In queste condizioni il glucosio plasmatico origina soprattutto in conseguenza dell’aumento della glicogenolisi epatica (quindi si usa lo zucchero immagazzinato sotto forma di glicogeno nel nostro fegato).

Read More

Page 2 of 2

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén